Dati della piattaforma

%

Interesse atteso

Prestiti

Nazioni

Investitiori

 

4.6 out of 5 stars

Il mio voto

Come funziona

Bondora è stata una delle prime piattaforme di prestito peer to peer ad avere successo e per i primi anni sono stati imbattibili: interessi alti e grande affidabilità, sono anche stati i primi ad avere un mercato secondario, poi è arrivata la concorrenza e, non offrendo l’opzione di buyback a mio modo di vedere sono un po’ rimasti inedietro. Per un po’ hanno puntato ad un solo pubblico di invetitori esperti che sceglieva i parametri dei prestiti in cui investire, poi hanno introdotto go&grow che a mio modo di vedere è un prodotto molto interessante per iniziare ad investire su questo mercato senza impazzire.

Su Bondora esistono varie possibilità di aquisto automatiche, alcune pre-configurate ed altre da configurare manualmente.

Bondora mette a disposizione un mercato secondario molto liquido, uno dei fiore all’occhiello della piattaforma.

I prestiti su Bondora non prevedono una garanzia di riacquisto (o buyback).

Fatti salienti

  • Portfolio automatico parametrico? Si
  • Mercato secondario? Si
  • Garanzia di riacquisto dei prestiti scaduti? No
N

Cosa mi piace

  • Grande trasparenza sui richiedenti e sul processo di recupero crediti
  • Dispone di API pubbliche per scrivere software che compri e venda in automatico
  • Si possono investire anche grosse somme perché c’è una grande disponibilità
  • Rende disponibili praticamente tutti i dati storici della piattaforma per studiare il rischio dei nuovi investimenti
  • Con go&grow è adatta anche a chi inizia ora ad investire
M

Cosa non mi piace

  • Mancanza del buyback (parzialmente risolto dall’introduzione di go&grow)
  • Mercato secondario molto competitivo
  • Alto rischio di default (bilanciabile con go&grow)

Immagini dell’ interfaccia

Conclusioni (la mia opinione)

Bondora è stato uno dei primi siti di prestito p2p e nei primi 2 anni ci ho ricavato, con qualche rischio, una rendita del 35% che allo stato attuale delle cose è un vero miraggio. I rendimenti attuali infatti si attestano attorno al 12% senza alcuna garanzia di buyback. L’introduzione del programma go&grow, che uso per limitare il rischio degli investimenti nei singoli prestiti, mi ha però convinto a tornare ad aggiugnere capitale.

Detto questo mi sento di consigliare l’investimento tramite portfolio ad i soli investitori esperti che abbiano abbastanza tempo per spulciarsi i dati disponibili valutare singolarmente i crediti. Solo con questi presupposti si può sperare di avere un margine migliore delle altre piattaforme, altrimenti meglio “accontentarsi” del 6.75% accreditato giornalmente che, considerando l’interesse composito, si avvicina al 7% annuo proposto da go&grow.

Se vuoi iscriverti a Bondora puoi andare alla pagina di registrazione o seguire la mia guida all’iscrizione.

Bonus

Bondora mette a disposizione un bonus di 5€ su un investimento minimo d 10€. Il bonus è valido per i nuovi utenti, solo iscrivendosi da questo link: Bonus Bondora

Confronta le piattaforme

In questa pagina potrai confrontare tutte le piattaforme presenti sul sito

La registrazione a Bondora è semplice e richiede 5 minuti

Registrandoti dal link qui sotto otterrai un bonus di benvenuto spiegato nella pagina dei bonus e delle offerte.

Condividi

Condividi questo articolo con i tuoi amici!